GLI APPUNTAMENTI DI TELESUD - Alle 19.40 ed alle 22.40 andrà in onda il nostro Magazine


Tutti «sotto» Messineo
Attualità

Tutti «sotto» Messineo


Domattina tutti a Palazzo D'Alì per convincere Messineo a firmare il co-marketing. L'appuntamento è per le 10 in punto; e "l'invito è rivolto a tutta la cittadinanza e soprattutto alle attività produttive, commerciali, professioni ed artigiani". Insomma, alla città. Per ribadire forte e chiaro all'ex Procuratore palermitano che i trapanesi gli chiedono una cosa soltanto: firmare. Senza se e senza ma. E se non se la sente, per le argomentazioni assai farraginose messe nero su bianco nelle scorse settimane, dimettersi. Argomentazioni che fra l'altro sono state contestate, punto per punto, in una lettera di 4 pagine inviatagli lunedì scorso dal Presidente dell'Airgest, Franco Giudice; nota inviata per conoscenza al Prefetto, ai sindaci dei 24 comuni, al Presidente della Camera di Commercio, di Confindustria e del Distretto Turistico Sicilia Occidentale. Lettera assai circostanziata che "augura di poter far rivedere, la posizione di diniego per poter aderire al co-marketing". Ma il punto non è questo. Messineo deve fare una semplice scelta. Firmare o dimettersi. E domani, gli organizzatori della manifestazione vogliono dimostrare che la città gli chiede forte e chiaro proprio questo. Del resto, il Commissario Straordinario non è un politico. Messineo ha un trascorso specchiato e restare abbarbicato alla poltrona di Palazzo D'Alì sarebbe un affronto per i cittadini ed un cliché di un becero comune politicante. Il minimo sarebbe spiegare al territorio perché nonostante una intera città gli chieda una cosa, sceglie di proseguire ostinatamnete nel suo mandato. Almeno questo, Messineo, lo deve ai trapanesi.

( Letto 2596 volte)


Lascia un commento

Time: 0.46609902381897 s