GLI APPUNTAMENTI DI TELESUD - Alle 20:45, e in replica a mezzanotte, appuntamento con Sport Sud - Il Lunedì. Ospiti in studio, il giornalista Franco Cammarasana e il pivot della Pallacanestro Trapani, Nenad Simic. Alle, 23 per II Repubblica, Nicola Baldarotta, nella prima parte, ospita il senatore Fabrizio Bocchino, candidato al senato in Sicilia Occidentale con Liberi e Uguali; nella seconda , Antonio Lombardo, capolista alla Camera per il Movimento 5 Stelle nel collegio Trapani- Marsala-Monreale-Bagheria. Sul canale 6


Discarica chiusa
Cronaca

Discarica chiusa


Non è ancora arrivata la proroga dalla Regione per continuare a confluire i rifiuti nella discarica di Borranea. Da domani potrebbe nuovamente essere emergenza per i comuni che confluiscono nella discarica trapanese. i cittadini di Buseto, Calatafimi, Custonaci, Erice, Favignana, Paceco, Pantelleria, Marsala, San Vito, Trapani e Valderice, senza il pronunciamento del Presidente della Regione, nella veste anche di Commissario straordinario per la gestione dellemergenza rifiuti, nomina recentemente ricevuta dal governo nazionale, adesso seriamente corrono il rischio di trovarsi nuovamente in emergenza sanitaria, con i cassonetti stracolmi come già avvenuto nel periodo natalizio. Era attesa per stamattina la proroga per potere ancora portare in discarica 34 mila metri cubi di spazzatura, così da consentire per i prossimi tre/quattro mesi ancora di scaricare in contrada Borranea, nelle more di poter ottenere l’autorizzazione alla realizzazione di una nuova vasca che renderebbe la situazione sicuramente più gestibile. Certamente il problema dei rifiuti va comunque risolto con una maggiore consapevolezza e partecipazione dei cittadini che dovrebbero aumentare la percentuale dei rifiuti differenziati che nella nostra provincia salvo poche eccezioni di comuni come Pantelleria, Custonaci e Marsala, sono lontani dalla media nazionale. In qualche caso, vedi Trapani, bisognerà rivedere anche il metodo utilizzato perla raccolta. Ma sui rifiuti bisognerà adesso attendere e capire quale sarà l’indirizzo del Presidente Musumeci, se puntare sulla realizzazione di termovalorizzatori o continuare nell’allargamento come sta avvenendo per la discarica palermitana di Bellolampo o scavi di nuove vasche. Il problema rifiuti con il confluire fuori regione di ciò che non riusciamo a smaltire è comunque anche un problema economico che grava sulle tasche di noi siciliani.

( Letto 377 volte)


Lascia un commento

Time: 0.52448701858521 s