GLI APPUNTAMENTI DI TELESUD - Alle 20:45, e in replica a mezzanotte, appuntamento con Sport Sud - Il Lunedì. Ospiti in studio, il giornalista Franco Cammarasana e il pivot della Pallacanestro Trapani, Nenad Simic. Alle, 23 per II Repubblica, Nicola Baldarotta, nella prima parte, ospita il senatore Fabrizio Bocchino, candidato al senato in Sicilia Occidentale con Liberi e Uguali; nella seconda , Antonio Lombardo, capolista alla Camera per il Movimento 5 Stelle nel collegio Trapani- Marsala-Monreale-Bagheria. Sul canale 6


Nuova croce celtica e il nome di Luca Traini a Marsala
Cronaca

Nuova croce celtica e il nome di Luca Traini a Marsala


E’ successo ancora, a distanza di pochi giorni. Ieri, all’esterno della sede del Partito Democratico di Marsala, una scritta inneggiante a Luca Traini, l'uomo che ha sparato a sei immigrati a Macerata, e una croce celtica. A denunciare quanto verificatosi in via Frisella è stata l'ex parlamentare regionale Antonella Milazzo, segretaria locale del Partito Democratico, che dice: “Un piccolo segnale di quello che è il clima che si respira, persino nella nostra tranquilla e democratica città. Soffiare sul fuoco dell'intolleranza genera mostri che i paladini di populismi e nazionalismi non riusciranno a controllare”. Venerdì scorso la scritta "Luca Traini" e una croce celtica erano comparse, sempre con vernice nera, sul muro della palestra "Nicola Grillo", in piazza Marconi. Lo stesso giorno l'Amministrazione comunale fece ritinteggiare la parete della palestra e il sindaco, Alberto Di Girolamo dalla sua pagina fb, oltre che da quella istituzionale della città di Marsala, ha voluto esprimere il proprio biasimo nei confronti di chi ha inneggiato a Traini, ex candidato della Lega che ha compiuto un gesto che va solo, fortemente, condannato, aveva detto il primo cittadino.

“Esprimo ferma disapprovazione per la scritta apparsa nella nostra città, che per mia disposizione è stata prontamente cancellata dopo la segnalazione di cittadini e associazioni – scriveva Di Girolamo - e per l'azione scellerata compiuta da Traini, che non può trovare alcuna giustificazione”.

Oggi la preoccupazione è tornata, per una scritta simbolo di un atteggiamento allarmante che la città rifiuta e deve rifiutare.

( Letto 310 volte)


Lascia un commento

Time: 0.51131010055542 s