GLI APPUNTAMENTI DI TELESUD - Questa sera per Agorà, alle 20:30 ed in replica alle 23, Wolly Cammareri riproporrà l'intervista fatta a suo tempo al superpoliziotto Bruno Contrada. Un lungo commento col diretto interessato al calvario giudiziario del numero due del Sisde assolto di recente dalla Cassazione che ha accolto il pronunciamento della Corte di Giustizia europea che aveva bocciato, circa due anni fa, i tribunali nostrani ritenendo che non dovesse essere condannato per l'accusa di concorso in associazione mafiosa in


Erice trekking, a spasso per l'Agroericino
Photo Gallery

Erice trekking, a spasso per l'Agroericino


Inaugurata, con una bella escursione da Erice a Custonaci, la rete sentieristica dell’Agroericino realizzata nell’ambito del progetto Erice Trekking. Dal Monte il gruppo di escursionisti ha raggiunto il Santuario di Maria Santissima di Custonaci percorrendo quasi 14 chilometri.

È stata una passeggiata davvero molto particolare, carica di fede, tradizione e storia. Il percorso si è snodato lungo le mulatiere, viali e strade un tempo utilizzate per i trasporti dell'immagine di Maria Santissima di Custonaci tra il Santuario ed Erice. E la bella giornata, dopo la pioggia battente delle scorse ore, ha regalato davvero panorami mozzafiato. Davvero qualcosa di unico. L’escursione è partita dalla Baita comunale di via Apollonis. 
Gli escursionisti sono scesi dal versante dei Runzi, il lato del monte dominato dal Quartiere Spagnolo, passando da porta Castellammare e arrivando a Caposcale. Una volta a Valderice il gruppo si è diretto verso Misericordia, entrando nel parco urbano, nel cuore dell’Agroericino. Uno dei punti più suggestivi dell’escursione, che ha regalato un suggestivo tuffo nella natura e panorami bellissimi. Dopo essere arrivati all’Arco del Cavalieri, storico punto di sosta durante i trasporti dell’immagine della Madonna, gli escursionisti sono stati accolti dalla pro loco di Valderice, per una breve sosta e ristoro con tanto di spiegazione storica. La passeggiata è quindi proseguita verso Custonaci, per concludersi con una  visita all’interno del Santuario e del museo dove è custodita la vara anticamente usata per i trasporti.

 

( Letto 3624 volte)


Lascia un commento

Time: 0.19165110588074 s